LA BANCA SVIZZERA DELLE CELLULE STAMINALI

SSCB – Swiss Stem Cell Bank nasce nel 2005 all’interno del Cardiocentro Ticino di Lugano, un ospedale di alta specializzazione fortemente impegnato nella ricerca, sede nel 2004 del primo trapianto in Svizzera di cellule staminali autologhe su paziente colpito da infarto miocardico.

In particolare, SSCB isola e conserva le cellule staminali presenti nel cordone ombelicale al momento della nascita, cellule che potranno essere utilizzate in futuro per curare e forse per salvare la vita del neonato cui sono state prelevate, anche quando sarà divenuto bambino o adulto. Le cellule staminali conservate presso SSCB sono di proprietà esclusiva delle persone che le hanno depositate, le quali possono disporne in qualsiasi momento.

SSCB è stata la prima struttura svizzera a offrire un servizio di conservazione privata delle cellule staminali del cordone ombelicale e ancora oggi gestisce interamente ed esclusivamente sul territorio svizzero, in strutture di cui è proprietaria, le attività di laboratorio e lo stoccaggio dei campioni di cellule, prossimi a raggiungere le 20 mila unità.

La crescita dell’attività e l’impegno a mantenere sempre i più alti standard di qualità e sicurezza hanno indotto SSCB nel 2013 a trasferire uffici, laboratori e strutture di stoccaggio all’interno del SIRM (Swiss Institute for Regenerative Medicine), il nuovo e moderno polo della ricerca biomedica ticinese, ubicato a Taverne, a pochi chilometri da Lugano, e gestito dalla Fondazione FCRE (Foundation for Cardiological Research and Education).

Vuoi saperne di più?

Inviaci il modulo di contatto elettronico, o chiama il numero verde 800 122 788.